sabato 22 dicembre 2007

Tantum verde nebulizzatore.

Il Tantum Verde, non è solo un nebulizzatore, ovvero non esiste solo in questa versione, ma anche come collutorio o pastiglie, ed è indicato per curare eventuali irritazioni e infiammazioni della bocca. In passato infatti ricordo di aver usato più di una volta, consigliato da parte del dentista in occasione di ascessi dentali, la versione collutorio. In generale possiamo dire che questi prodotti sono degli antinfiammatori ed analgesici che servono per alleviare il dolore che ne sussegue a causa di infiammazioni di gengive, o della gola. Fa parte dei farmaci da banco, ovvero di quelli per il quale non necessita una prescrizione medica e viene prodotto dalle Aziende Chimiche Riunite Angelici Francesco.

Il suo principio attivo e la benzidamina, ma per noi che non siamo medici ovviamene questo può non essere importante, infatti ci può interessare principalmente a che serve e se è efficiente. In casa mia nel momento in cui si avvicina l’inverno e ricominciano le giornate umide e fredde, di fatto il nebulizzatore non manca mai, dopo tutto anche la confezione non è assolutamente ingombrate ed il prodotto non è di quelli a breve scadenza. In farmacia ne esistono comunque due versioni, una per adulti ed una per bambini. Questo è un particolare da tener presente se appunto si hanno dei bambini, in quanto il prodotto a loro consigliato risulta essere meno concentrato e quindi più adatto.

Questo prodotto risulta essere in circolazione addirittura dal 1964, e da quando mi ricordo io, il colore della confezione è rimasto sempre quello, sempre sul verde come dalla foto illustrativa. Per quel che concerne l’utilizzo del nebulizzatore c’è ben poco da dire, basta sollevare la cannula, indirizzarla verso le zone infiammate della bocca, e schiacciare più volte la parte superiore per effettuare appunto le due o tre spruzzate necessarie. L’utilizzo può essere ripetuto nell’arco della giornata ma personalmente lo ritengo sempre un farmaco e non consiglio mai di abusarne. Nell’utilizzarlo si avverte in un primo momento anche un lieve bruciore ma lo stesso sparisce entro breve termine.

In linea di massima posso affermare che non appena si arriva all’autunno inoltrato, diciamo già nel mese di novembre, solitamente se in casa non ho questo prodotto, appena capito in farmacia me lo procuro nuovamente. Infatti con le giornate più fredde, se si aggiunge anche un po’ di umidità, è facile prendersi un mal di gola e fin quando questo non sfocia in una vera e propria faringite febbrile, ma si tratta semplicemente di una infiammazione, con questo genere di prodotto posso affermare che a me è passata sempre. Che aggiungere?? Mi sento di poterlo consigliare a tutti.

1 commento:

  1. Questo prodotto ha il suo posto fisso in casa mia... , ...mandi mandi ...Loris....

    RispondiElimina