mercoledì 13 febbraio 2008

Canon Standard - Carta comune - 500 fogli.

Il tutto è successo perché un giorno avendo finito i fogli, e dovendo stampare una lettera, ne ho chiesto qualcuno ad una mia vicina, che tra l'altro, essendo lei commercialista, ed avendo uno studio, anche se non nel mio condominio, è comunque sempre molto fornita in quanto abituata ad acquistare la carta a pachi di risme e non come faccio io. Me ne diede subito una risma e non volle neanche che gliela pagassi, mi disse invece tutto al più di ricomprargliela. Si tratta di Carta Comune formato A4 consigliatagli a suo dire da rivenditori ma anche dal manutentore della fotocopiatrice. Lei lo utilizza sia su stampanti a getto di inchiostro che su fotocopiatrici che utilizzano toner. In riguardo mi ha sempre confermato di non aver mai avuto problemi di nessun tipo. Io chiaramente l'ho provato solo sulla mia stampante, un epson c44 plus e posso garantire che di fatto non mi è ancora mai successo né che si inceppi e né che si tiri due o più fogli alla volta.

Di questi problemi invece, in passato utilizzando un altro tipo di carta, mi si sono verificati più volte. Trattandosi di carta comune quindi è ovvio che il risultato non è eccellente se si vuole stampare delle foto, infatti per questo necessiterebbe carta lucida, ma è ottima per stampare ricerche o lettere sia in nero che a colori. Il risultato che si ottiene è a mio dire più che accettabile.
Nel caso di ricerche scolastiche, più volte oltre a testi sono anche state stampate immagini, soprattutto su ricerche di scienze effettuate da mia figlia piccola, quella che frequenta le scuole medie, e posso tranquillamente affermare che comunque vengono non con qualità fotografica, ma abbastanza accettabili. In casa mia, come già dicevo, non è che si stampi molto, infatti al di fuori delle cose di cui ho già parlato, può solo capitare che qualche volta mio marito stampi qualcosa quando si porta dall'ufficio un po' di lavoro in casa, ma nonostante la poca attività, alla qualità che si ottiene ci ho sempre tenuto.

Non vi è cosa più antipatica a mio avviso, ad esempio in una lettera, oltre che della forma che và sempre curata, anche la qualità di stampa e la nitidezza, la quale deve sempre garantire una buona lettura. Posso assicurare che questo tipo di carta ne dà comunque una buona garanzia. So che la mia amica acquistandola a pacchi interi da cinque risme da 500 fogli l'una, le ha pagate meno di 20,00 euro a pacco e quindi anche abbastanza economica. Resta poco da aggiungere, mi permetto di dire solamente che visto che la qualità è apprezzabile, sia su fotocopiatori che su stampanti, il prezzo è anche buono, non posso fare altro che consigliarla.
Buon lavoro a tutti.

2 commenti:

  1. ciao Maria , come stai ?...sei sempre molto supertecnologica !! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. non ho mai usato questo tipo di carta. Ciao e alla prossima. Spero di non esser costretta a ripetere il commento, se non appare. Riciao

    RispondiElimina