martedì 26 maggio 2009

Briscola in cinque.

E' ormai da parecchio che non scrivevo qualcosa sul mio blog, e non avendo altre idee voglio parlarvi oggi di questo gioco con le carte. Da quel che ne sò si gioca quasi esclusivamente nel sud Italia. Si tratta di una variante della "Briscola" e per poterci giocare ci vogliono cinque giocatori e non due o quattro come in quella tradizionale. E' molto più complesso e di fatto non ci gioco mai in quanto mi risulta molto spesso difficile anche capire chi è o chi sono i compagni e chi invece è avversario. Si inizia distribuendo otto carte a ciascuno dei giocatori. A questo punto chi è di mano può decidere se "chiamare" o "passare". Per "chiamare" si intende che debba avere tra le mani delle buone carte per poter giocare e inizia con il dichiarare il punteggio che riesce a raggiungere vincendo la partita, scegliendosi come compagno chi ha una determinata carta che diventerà poi briscola.

Se ad esempio si ha tra le mani un asso, un re e qualche altra carta dello stesso seme, poiché il seme chiamato diventa briscola, si può chiamare come compagno il tre e giocare insieme a chi detiene questa carta. La particolarità di questo gioco è che fino a quando la carta chiamata non viene giocata, non si saprà mai chi la detiene e di conseguenza chi è il proprio compagno. Questa è la particolarità che la differenzia delle altre versioni di briscola dove solitamente è concesso parlare, infatti si gioca nel silenzio totale. Ovviamente trattandosi di una partita a briscola il punteggio minimo da dichiarare è 61, soglia minima per poter vincere una partita. Inizia a chiamare chi è di mano e chi segue può rilanciare sul punteggio o passare e così via tutti i giocatori continuando fino a quando si raggiunge un punteggio abbastanza elevato e che nessuno se la sente di poter superarlo.

Ovviamente vale la chiamata di chi ha dichiarato il punteggio più alto e sarà quindi questo giocatore a scegliere la carta da chiamare che diventa quindi anche briscola. Si giocherà quindi in due contro tre, il chiamante ed il chiamato contro gli altri tre. Se ad esempio il punteggio dichiarato è 81, significa che chi ha effettuato la chiamata, insieme al proprio compagno, dovrà raggiungere 81 punti per poter vincere la partita. Si tratta di un gioco veramente molto complesso, ci vuole infatti molta abilità nel riuscire ad ingannare gli avversari non con le parole ma con il modo di giocare. Bisogna essere bravi nel far credere di essere compagno ad esempio del chiamante magari dandogli qualche punto ma con l'intenzione di indurlo in errore e sperare che questi ne restituisca un numero ancora maggiore. Io ho avuto modo di vedere gente anziana molto brava in questo gioco e che solitamente riescono molto spesso a capire chi di fatto è realmente il proprio compagno, ma posso assicurare che sicuramente non è facilissimo. Mi sento comunque di affermare che si tratta di un gioco veramente molto bello.

40 commenti:

  1. No troppo difficile per me. Io al massimo riesco a giocare a scopa :)

    RispondiElimina
  2. Io (sono dell'emilia romagna) la conosco come "L'amico del giaguaro"
    Ciao bella, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Ciao Maria!!! :D Ricambio il saluto...e concordo con Veneris...pure io riesco a giocare al massimo a scopa :O

    RispondiElimina
  4. ciao carissima, tanti saluti anche a te.... non si gioca solo al sud... è un gioco bellissimo e anche qui da me, in piemonte, si pratica molto..... a me piace...sono 2 i giochi con le carte che adoro: briscola in 5 e burraco...ciaoooooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  5. Ciao Maria,
    sei sempre gentilissima quando passi a salutare! Te ne sono davvero grato, mi fa molto piacere e ricambio i saluti, sperando tu ti possa godere l'estate e le vacanze! ;)

    RispondiElimina
  6. non ci ho mai giocato, dovrò rimediare...
    ciaoo

    RispondiElimina
  7. Io so giocarci! Lo chiamiamo il "DUE" o "Briscola chiamata" dalle mie parti ;-)
    iao cara, grazie del saluto, mi ha fatto tanto piacere rileggerti!
    Estis

    RispondiElimina
  8. Sono negato per il gioco delle carte...
    Bentornata ;)

    RispondiElimina
  9. Ciao Maria, grazie x la visita al blog e x il graditissimo saluto.
    a presto!

    RispondiElimina
  10. anch'io sono la negazione con le carte... Grazie x il saluto, che ricambio!
    Massimo

    RispondiElimina
  11. Bentornata Maria.
    A me piacciono molto tutti i giochi, ma di questo non avevo mai sentito parlare: sembra un po' complicato, comunque.
    Ciao, Martin

    RispondiElimina
  12. Ciao Maria,
    grazie della visita al mio Blog. Ricambio e ti lascio un saluto
    INTRUDER
    liberaari.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. haimè a carte sono una frana
    mi piace guardare chi gioca
    in estate al lago gli amici organizzano gare
    vediamo se questa la imparo :P

    buona giornata

    RispondiElimina
  14. Ciao,
    grazie per i saluti che ricambio e ben tornata su Blogger.

    RispondiElimina
  15. c'ho giocato per una vita con gli amici ... in Emilia è molto diffuso.

    Ciao Marco

    RispondiElimina
  16. lo conosco :) essendo siciliano è uno tra i miei giochi preferiti. il bello è quando cominci a fare l'asta o cerchi di scoprire il tuo compagno. e cominci a ridere non appena magari qualcuno che non sa giocare bene si "sgama" subito.
    ps sono hitamwolf, sei passata nel mio blog giorni fa ti ricordi? :)

    RispondiElimina
  17. passo per augurarti buon ponte

    RispondiElimina
  18. passo per augurarti buon ponte, giornate piene di cose belle.

    RispondiElimina
  19. Sono venuta a salutarti!! Ti dico che sono in Italia ma all'altro stremo, cio'è in Valle d'Aosta godendo del meraviglioso paesaggio alpino, cosi come tanto meraviglioso è il mare della tua terra.
    Baccione e buon week end!!!
    Ciaoooo....

    RispondiElimina
  20. So giocare solo a briscola a quattro e a scopa, insomma i classici giochi.

    RispondiElimina
  21. Ciao,
    grazie di essere passata al mio blog.
    cavolo il tuo e' molto interessante ^_^

    nel mio mi limito a scrivere quattro cavolate
    ciao ciao vado a curiosare nel tuo blog

    Leo

    http://gliamicidileo.splinder.com/post/20605028

    RispondiElimina
  22. Ciao
    buon finesettimana anche a te
    .grazie di essere passata nel mio blog pieno di cavolate eheheheheh

    ho provato a lasciare un altro messaggio ma non ci sono riuscito.speriamo bene conq eusto

    RispondiElimina
  23. Ottimo, qui in canile proverò a giocarci coi miei compagni di pulci.

    RispondiElimina
  24. Ciao, Maria, sono d'accordo, il gioco è uno dei più belli che io conosco. E' un miscuglio di bravura e abilità nel camuffarsi.
    Diciamo ch'è un poker con carte diverse.
    Ciao...ci sentiamo.
    E grazie...per il tuo passaggio.

    Lillo

    RispondiElimina
  25. www.uomovolante.splinder.com2 giugno 2009 18:17

    E' molto bello, il tuo blog. Lo trovo intelligente e utile, per nulla noioso. Ed è una cosa rara.
    Ti metterò nei miei link quanto prima. Buona serata! E grazie per la tua visita. volans (www.uomovolante.splinder.com)

    RispondiElimina
  26. Ciao Maria, ricambio il tuo saluto e spero che anche tu possa passare una buona serata. Quando si è tra amici anche una briscola ed una buona buona birra possono bastare. Saluti e torna a trovarmi sul mio blog!

    RispondiElimina
  27. grazie del saluto..e buona briscola.

    Adelness.

    RispondiElimina
  28. ciao grazie x la visita e visto la tarda ora, dormi bene... o stai giocando? Saluti Stickerina

    RispondiElimina
  29. Se non sai di cosa parlare, rilancia la campagna Io non respingo!!!
    Buona giornata
    v.

    RispondiElimina
  30. ciao Maria,
    si è vero da un po' che non ci si sente... io per lo più utilizzo Facebook che trovo più comodo per i contati con gli amici.
    A presto Gabry

    RispondiElimina
  31. Ciao passo per un saluto e per dirti che ho scisso il mio blog (http://pinoamoruso.blogspot.com/) da Aschenazia (http://aschenazia.blogspot.com/); ho creato un nuovo blog che mi piacerebbe vedere nel tuo blogroll per pubblicizzarlo e farlo conoscere ai tuoi lettori. Se ti va lo scambio link anche con Aschenazia (http://aschenazia.blogspot.com/), fammelo sapere sul nuovo blog.
    Nel frattempo ti auguro un buon fine settimana ;)
    Pino Amoruso

    RispondiElimina
  32. Ci giochiamo spesso quando siamo in gruppetto. Per necessità a volte abbiamo giocato anche il 6,7 e per giunta in 8. Assegniamo anche un punteggio ad ogni partita..
    Se vincono i due "compari"
    2punti il chiamante
    1punto il compagno del chiamante
    Se perdono
    1punti a tutti gli atri

    Per il cappotto i punti raddoppiano...

    Gli ultimi 3offrono da bere a tutti ^^

    RispondiElimina
  33. Scusate, c'è da fare un paio di precisazioni:
    Il gioco è un gioco prettamente del sud che hanno portato al nord gli emigranti.

    Il funzionamento del gioco consiste nel fare una piccola asta per aggiudicarsi 5 carte che rimangono sul tavolo con potenziali punteggi e chi si aggiudica l'asta sceglie una carta che non ha ma che serve per poter vincere, chi ha quella carta è il compagno e gli altri sono avversari quindi il compagno non deve fare capire da che parte sta e gli avversari devono capire con chi hanno a che fare....

    Non è il solito gioco di carte

    RispondiElimina
  34. vi segnalo il regolamento del sito di briscola chiamata più affollato che conosco (quindi presupponendo che sia abbastanza affidabile) http://www.biska.com/regolamento-della-briscola-chiamata.html. Sperando possa essere utile a risolvere la piccola controversia :)

    Mykul.

    RispondiElimina
  35. hehe come ti hanno gia' detto in emilia-romagna si chiama amico del giaguaro e si puo' fare anche con il tresette!

    ciao!

    RispondiElimina
  36. preferisco la briscola tradizionale...

    ecate185

    RispondiElimina
  37. ciao ragazzi, vi segnalo una applicazione Facebook per giocare a briscola in 5 online, gratis e , volendo , con webcam e microfono. Inoltre ci sono audioclip e faccine per sfottersi come dal vero!!!

    l' indirizzo e'
    http://apps.facebook.com/liveplaza
    Ciao

    RispondiElimina