lunedì 11 gennaio 2010

N Wireless Starter Kit.



Da quando utilizzo la connessione adsl sono sempre stata cliente di Alice-adsl la quale, di che se ne voglia dire, resta sempre il tipo di connessione più affidabile che c’è nella mia zona. Avevo anche acquistato da loro un modem adsl e francamente non ho mai avuto problemi seri di connessione tranne che in rarissimi casi che si possono contare sulle dita di una mano nell’arco di cinque anni circa. Per un periodo di tempo invece l’anno scorso ho avuto modo di provare anche un modem-router wireless, ovvero il “Hamlet HRDSL512W” (di cui avevo anche scritta un’opinione) che mi aveva ceduto mia cugina per un periodo di tempo. Di quel modello non rimasi completamente soddisfatta. La velocità di download non era elevata ed anche la copertura nell’interno dell’appartamento non era ottima. In un secondo tempo glie l’ho restituito ed ho ripreso ad utilizzare il mio vecchio modem che in effetti mi dava più affidabilità.

Ultimamente invece mi ero proprio stufata di avere una prolunga telefonica per raggiungere il computer a causa del fatto che la presa della linea non l’ho sulla stessa parete dove è posto il pc ed allora ho deciso di sostituirlo con uno del tipo wireless ed ho preso il Belkin N Wireless Router. Volevo infatti fare un po’ di pulizia, eliminare un po’ di fili e l’unica soluzione poteva essere solo questa. Ho effettuato questo acquisto e l’ho installato in prossimità di una presa telefonica in una stanza diversa da quella dove ho il computer. Sono riuscita quindi ad eliminare (vicino al pc) il router, l’alimentatore, il cavo eternet e la linea telefonica anche se ciononostante ne restano ancora tantissimi: tastiera, mouse, web-cam, stampante, hard-disk esterno con alimentatore ed alimentazione del tutto.

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

Si tratta di un modem-router adsl wireless che consente quindi di poter creare una propria rete wireless nell’interno della propria abitazione o del proprio ufficio, tramite cui poter utilizzare in rete più computer usando una sola connessione. Appartiene alla categoria N la quale attualmente è quella migliore che c’è in commercio e che a differenza ad esempio della categoria G, consente anche una migliore copertura. Come si vede dalla foto che ho allegata esso va posto in verticale e necessita ovviamente di una alimentazione e della linea telefonica. Nella parte posteriore invece dispone di tutti gli accessi, ovvero uno per l’alimentazione, uno per la linea telefonica e quattro ingressi eternet. Esso è anche utilizzabile come un semplice modem-router cablato e quindi utilizzato collegamenti via cavo e senza sfruttarne le potenzialità Wi-Fi.

E’ compatibile con ADSL – ADSL2 - ADSL2+, consente di poter creare una rete protetta contro intrusioni malevoli e utilizza gli standard comuni di connessione wireless. Ho infatti avuto già modo di provarlo con il computer portatile di mio fratello che si trovava occasionalmente a casa mia, senza nessun problema, basta che io gli fornivo la password. La confezione contiene il modem-router, un cavo eternet, l’alimentatore, l’adattatore usb (simile ad una pen-drive sempre di tecnologia di tipo N) per l’utilizzo di un computer non fornito di scheda WI-FI, un cvo per la linea telefonica, un cd per configurare il modem-router, un cd per configurare l’adattatore ed un paio di manuali multilingue.

PARERE PERSONALE

Attualmente l’ho montato in una stanza e stò usando il computer fisso da un’altra, mentre con il portatile ho provato a spostarmi nelle varie stanze riuscendo ad ottenere sempre un collegamento molto stabile. Il primo giorno di utilizzo avevo montato l’adattatore usb sul computer fisso in una porta posta nel lato posteriore del pc e sotto una scrivania. In quel caso il segnale non era proprio il massimo, ma comunque garantiva lo stesso il collegamento. Visto che però dispongo di una prolunga, ho voluto provare ad usarla per porre questo adattatore sopra la scrivania. Mi sono ritrovato da un segnale medio ad uno eccellente. Ho potuto inoltre constatare che la velocità di download è ottima anche utilizzando due computer contemporaneamente mentre ho addirittura l’impressione che la velocità di navigazione sia superiore a quella che mi garantiva il modem che utilizzavo precedentemente.

Questo mi sembra un po’ strano dato che comunque lo collegavo direttamente via cavo tramite la scheda di rete, ma è quanto ho potuto riscontrare. Ritengo inoltre molto importante dire che la configurazione di questo hardware è veramente molto semplice. Basta seguire le istruzione e non necessita di chissà quale esperienza. L’anno scorso invece per configurarne un altro ho avuto ma così tanti di quei problemi e da sola non ci ero proprio riuscita . Anche il prezzo non è elevato, l’ho pagato circa 75,00 euro al Media-World e mi sento di poterlo consigliare a chiunque come me vuole disfarsi di un po’ di fili e che necessita di utilizzare più coputer.


Lato posteriore del modem-router

15 commenti:

  1. Utilizzando (anche) il protocollo di trasmissione N, avrai la massima velocità e stabilità utilizzando una chiavetta USB di tipo N.
    Per la stampante ti suggerisco un print server wireless: io utilizzo un Datacom, ma se ne trovano anche di altre marche che supportano anche scanner e/o multifuzione.
    Una valida alternativa al wireless, inoltre, è data dagli adattatori di rete elettrica che trasformano ogni presa di corrente in un punto di accesso Ethernet con una velocità teorica pari ad un collegamento wirless di tipo G.

    RispondiElimina
  2. Per mouse e tastiera sono ormai da tempo disponibili modelli wireless: Logitech e Microsoft, per esempio, ne hanno diversi modelli.
    Per le periferiche USB, inoltre, esistono in commercio degli adattatori wireless punto-punto, una sorta di "cavi virtuali" che consentono di collegarle al PC anche alla distanza di alcune decine di metri. Unica pecca il costo non proprio basso. Nell'attesa che la Wacom produca tavolette grafiche wireless, questa potrebbe essere una soluzione.
    Per i monitor sarebbe interesante testare una soluzione basata sul classico "TV sender", quegli apparecchietti che da molti anni consentono di vedere la TV in angoli della casa non provvisti di presa di antenna. Bisognerebbe trovare, però, dei modelli dotati anche di ingresso composito e/o digitale per collegare schede grafiche e monitor dotati di questo tipo di connessione.

    RispondiElimina
  3. Ciao, grazie per essere passata.
    Hai avuto una bella idea per il blog! non avevo mai pensato di dare opinioni a prodotti.. Passerò spesso a leggere! bacio.

    RispondiElimina
  4. Scusate se mi intrometto...

    http://sanniolug.org/wiki/sblocco-modem-quotalice-gate-2-plus-wifiquot

    Pochi sanno che molti modem router montano lo stesso chipset. Lo schifosissimo router alice che vedete al link altro non è che un router di fascia medio alta (completamente bloccato dalla telecom) che fa le stesse cose e qualcosa in piu' dell' HAMLET.
    E' disponibile in rete il firmware della "US ROBOTICS" che oltre a sbloccarlo totalmente aggiunge : Firewall , print server e condivisione di dischi usb .
    Oltretutto col nuovo firmware il router non si surriscalda piu'.
    Unico neo per chi utilizza il VOIP. Infatti mentre ALICE TV continuerà a funzionare egreggiamente dopo essere stata configurata , il VOIP col secondo numero andrà perso...
    Si risparmiano tanti bei soldini e si raggiunge un risultato superiore all'HAMLET.

    Ricordate che il modem Alice Gate 2 plus WIFI che andate a modificare deve essere acquistato dalla TELECOM. Se è in comodato d'uso, teoricamente, modificandolo, state commettendo un reato. Quindi non si fà ;)...
    Il mio è di poprietà :D e ho risparmiato 120 euro.
    Spero di esservi stato utile.

    RispondiElimina
  5. Il modem che comunque usavo io della telecom era uno molto semplice. Disponeva di un ingresso per la linea telefonica, una sola uscita eternet e l'alimentazione. Si tratta di un modello di 5 o 6 anni fà, neanche mi ricordo di preciso. Devo dire che ha fatto sempre egregiamente il suo lavoro nel senso che ha funzionato sempre, ma questo wirless, usandolo con lo stesso computer mi dà l'impressione di essere più veloce.

    RispondiElimina
  6. Personalmente ho scelto un Netgear, modem router ADSL2+ wireless N. dopo aver avuto il "Ferrari" della Telecom.

    RispondiElimina
  7. C'entra come i cavoli a merenda, ma te lo chiedo ugualmente: ma 2811 è la tua data di nascita? Ripeto, so che non c'entra niente ma è anche la mia :)
    comunque ho fatto un giretto sul blog e devo farti i complimenti: per un'imbecille tecnologica come me ci sono un sacco di cose utili!
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. io uso netgear e devo dire che mi trovo bene.Mille grazie per gli auguri :)
    a presto
    cinzia

    RispondiElimina
  9. oh, ma sono cose che uso sempre :)

    RispondiElimina
  10. ohh grazie, anche se prima porta male XD <3

    RispondiElimina
  11. io ne ho preso uno da media world ma non so qual è...:-)
    Ketty

    RispondiElimina
  12. Buonasera'

    Buon Giovedì

    è già...

    RispondiElimina
  13. ti ringrazio ...

    complimenti per il tuo di blog .. decisamente utile ...

    ciao .. buona serata

    RispondiElimina
  14. tentativo n. 2

    ci riesco .. lo giuro ...

    RispondiElimina