domenica 16 dicembre 2007

APC Smart-UPS SC 420VA - UPS - 260 Watt - 420 VA

Quando ho acquistato il mio ultimo computer, ormai circa quattro anni fa, non mi fù consigliato dal negoziante al quale mi ero rivolto, l'acquisto anche di un gruppo di continuità. Ad essere sincera non avevo neanche un'idea ben precisa di cosa si trattasse, a che cosa servisse e né tanto meno so se all'epoca fosse molto diffuso come invece lo sta diventando oggi. Dopo di che per la prima volta ne ho visto usare l'estate 2006, da una mia cugina che gestisce un negozio. Infatti a lei glielo consigliarono e lo acquistò. Ma in quell'occasione non mi informai di cosa si trattasse, non ci avevo data importanza, solo ultimamente avendolo visto di nuovo, mi sono documentata.

DESCRIZIONE

Ai fini pratici non è altro che uno stabilizzatore di tensione (tipo quello che si usava una volta sui vecchi televisori), che si interpone tra la presa di corrente ed il computer stesso, ma che ha una particolarità, quello di contenere nel suo interno una batteria che continua a far funzionare il computer anche in caso di interruzione di corrente elettrica. Si presenta come una piccola unità centrale di PC, infatti le sue dimensioni non sono molto grandi: 318 x 262 x 508 mm, dispone di un cavo di alimentazione che va collegata alla presa di corrente e di ben quattro uscite da 230 Volt, a cui poter collegare gli utilizzatori da salvaguardare e di un ingresso ed una uscita del tipo telefonico. Infatti questo apparecchio salvaguarda anche la linea telefonica.

PARERE PERSONALE

In un primo momento non capivo effettivamente l'utilità di questo aggeggio, ora invece ne voglio acquistare uno anche io. Infatti è di una utilità non indifferente, esso protegge il computer da fulmini e da improvvise mancanze di energia elettrica. Personalmente con il computer non ci lavoro, lo utilizzo solo per passatempo, e mi rendo comunque conto che in effetti è una cosa molto importante. Infatti nel caso in cui ad esempio va via la corrente, se si stava scrivendo una lettera o facendo qualcos'altro e non si ha avuto il tempo di salvare il tutto, l'intero lavoro andrà perso. Da aggiungere inoltre che oltre al lavoro che andrebbe perso, si possono anche verificare dei danneggiamenti gravi al computer stesso. Questo apparecchio invece consente di avere a disposizione circa cinque minuti e mezzo per poter salvare e spegnere il computer. Inoltre garantisce una buona salvaguardia anche della linea telefonica il che non è certo meno importante.

Questo modello a me è piaciuto parecchio, anche se adesso se ne trovano di più potenti e a prezzo inferiore, si tratta comunque un apparecchio di semplicissima installazione e di grande utilità. Non ha assolutamente niente di difficile, basta collegarlo ad una presa ed inserire invece le prese del computer e del monitor su questo apparecchio. Si schiaccia poi il tasto di accensione ed infine quello per accendere il computer, non presenta quindi nessun tipo di difficoltà, riuscirebbe chiunque ad installarlo. Non ho idea di quanto costi adesso, sicuramente molto meno, ma quando l'acquistò mia cugina, lo pagò ben 150,00 euro circa. La garanzia è della durata di due anni e su questo aggiungerei che personalmente dato che non conosco bene questo marchio, non so se ovunque si riesce a trovare i centri di assistenza, magari ci sono ma io non ne conosco. Una cosa è certa, a me questo apparecchio mi ha convinta e ne vorrei acquistare uno, e mi sento di dire che indifferentemente dal fatto di scegliere questo modello o uno di un'altra marca, un gruppo di continuità è una cosa molto utile da avere vicino ad un computer.

Nessun commento:

Posta un commento