mercoledì 15 ottobre 2008

Capocollo Calabrese


Dopo aver parlato della Nduja e della soppressata calabrese, per poter chiuedere il capitolo dei salumi caratteristici della Calabria, mancava solo il capocollo. Con questa denominazione, dal centro Italia in giù si intende quel salume che nel nord viene chiamato "coppa". Le carni scelte per la produzione di questo salume sono quelle della parte alta del lombo di suini.

La preparazione artigianale che sistematicamente si ripete da anni, nella mia zona, prevede per prima cosa la dissossatura, per poi procedere mettendo il tutto sotto sale per un periodo circa una settimana. Dopodichè si passa all'asciugatura, e dopo cosparsi di aceto di vino e di aromi quali il pepe in grani, legati stretti, si passa alla stagionatura che mediamente deve durare circa 3 o 4 mesi.

Rispetto ai capocolli che vengono prodotti in altre regioni, questi calabresi sono caratterizzati da una massiccia quantità superiore di peperoncino piccante, il quale ne caratterizza il sapore e lo rende diverso dagli altri. Inoltre questo ingrediente garantisce anche una maggiore conservazione.

Come avrete capito anche in questo caso si parla di salumi abbastanza piccanti, quindi che sicuramente posso piacere a chi ama questo genere di sapore ma non a tutti. Esso è tranquillamente usabile sia negli antipasti che negli spuntini, come ad esempio un panino ma anche come un vero e proprio secondo piatto se si decide un giorno di mangiare solo salumi e formaggi. A me piace tantissmo e vi consiglio di assaggiarlo, chiedete però quelo calabrese!!

13 commenti:

  1. A me piace il piccante, tant'è che al sugo di pomodoro o carne uso aggiungere - a parte e solo per me - briciole di peperoncino. Cercherò quel salume che segnali.
    Buona giornata anche a te.

    RispondiElimina
  2. Cara Melina è stato un vero piacere seguire il link al tuo blog ... Io sono di Reggio, anche se vivo da ormai da 30 anni nel lazio e conosco bene i salumi di cui parli ... il capicollo è il mio preferito, che io sono allergica al peperoncino e per mangiare quello calabrese devo togliere lo strato esterno, ma il suo sapore è spettacolare ...

    a presto

    billa

    RispondiElimina
  3. Ciao e grazie epr la visita !!! Ciao Lisa

    RispondiElimina
  4. Che belle delizie.
    Mi piace mangiare un pò saporito e leggermente piccante, non sempre, ma se posso...
    Un saluto.

    RispondiElimina
  5. Ciao Maria grazie per il saluto sei sempre tanto carina con me! ho un attimo di pausa in ufficio e allora ho pensato di farti un salutino e dirti che io questi salumi a parte la soprassata che non mi piace non li ho mai mangiati......... ;-( e la cosa mi dispiace assaiiiiiiii!! a presto
    Pippi

    RispondiElimina
  6. ne ho sentito solo parlare, mi pare eccellente

    RispondiElimina
  7. Ciao, buona giornata anche a te

    Marina

    RispondiElimina
  8. Ciao Maria
    vedere queste delizie di prima mattina mettono già appetito.
    Aiuto ho il colesterolo non li posso mangiare.
    Buon week-end
    NewLook

    RispondiElimina
  9. Deve essere buono,........... ho un'acquilina

    RispondiElimina